Ricordi di famiglia: “Lessico famigliare”, di Natalia Ginzburg

“Lessico famigliare” di Natalia Ginzburg fu uno dei miei compiti delle vacanze estive, tra la seconda e la terza media. L’unico libro dei tre assegnati che decisi di non leggere, e che mi fece cominciare il nuovo anno scolastico con un “meno” di italiano. All’ epoca non sapevo ancora di amare tanto i libri e la …

Leggi tutto Ricordi di famiglia: “Lessico famigliare”, di Natalia Ginzburg

Dalla fredda Islanda dei nostri giorni al regime del terrore di Robespierre: “Tempi glaciali”, di Fred Vargas

  Sul finire dell’anno scorso ho letto TEMPI GLACIALI, uno degli ultimi lavori di Fred Vargas, al secolo  Frédérique Audouin-Rouzeau. Dopo quattro anni di silenzio è tornata la nuova Signora del giallo europeo, pubblicando uno di seguito all'altro questo romanzo (2015) e "Il morso della reclusa" (2017). Prima che questa bravissima scrittrice facesse la sua …

Leggi tutto Dalla fredda Islanda dei nostri giorni al regime del terrore di Robespierre: “Tempi glaciali”, di Fred Vargas

In viaggio verso Procida: “l’isola di Arturo”, di Elsa Morante

L'anno scorso sono stata a Procida. E, forse, non sono più veramente tornata. Se i libri hanno un potere, è senza dubbio quello di saperci trasportare in pochi minuti in un’altra realtà, compiendo un viaggio sensoriale che nulla ha da invidiare a quello fisico. Il potere evocativo delle parole può essere talmente forte da annientare …

Leggi tutto In viaggio verso Procida: “l’isola di Arturo”, di Elsa Morante

Un’epopea western: “Il figlio”, di Philpp Meyer

Questa è la storia di una famiglia americana del Texas: i McCollough. Una saga lunga sei generazioni raccontata attraverso i diari di tre narratori che rappresentano ognuno un momento temporale differente, così come molto differente sarà la loro voce narrativa. Con l’alternarsi dei racconti di Eli, il capostipite ormai centenario chiamato da tutti “colonnello”, di …

Leggi tutto Un’epopea western: “Il figlio”, di Philpp Meyer

Lungo le backstreets della provincia americana: “Strade blu”, di William Least Heat-Moon

  Esiste un momento particolare nella vita di ognuno noi, un momento in cui tutte le nostre certezze vengono meno, lasciandoci feriti e disorientati. Inutile pensare di essere dei privilegiati immuni a questi stravolgimenti: prima o poi arriva, stiamone certi. Quando attraversiamo certe tempeste ne usciamo sempre un po’ ammaccati, chi più chi meno. Nel …

Leggi tutto Lungo le backstreets della provincia americana: “Strade blu”, di William Least Heat-Moon

Che cosa è una madre?: “L’arminuta”, di Donatella Di Pietrantonio

Il gruppo di lettura a cui mi sono iscritta qualche settimana fa per il mese di ottobre prevede la lettura de "L'Arminuta" di Donatella Di Pietrantonio, vincitore del premio Campiello 2017, edito da Einaudi. Come ho spiegato nel post dedicato, il gruppo lettarario ha come filo conduttore il tema della resilienza. Ho terminato il romanzo …

Leggi tutto Che cosa è una madre?: “L’arminuta”, di Donatella Di Pietrantonio